Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Olimpia Milano, coach Repesa: "Bisogna essere dei professionisti veri ogni giorno"

L'allenatore dell'EA7 parla dopo il successo interno contro l'Efes

Giovedì 10 Novembre 2016 | Fabrizio Fasanella | Eurolega

Jasmin Repesa, allenatore dell'Olimpia MIlano, ha commentato in sala stampa la vittoria casalinga contro l'Efes: "Abbiamo segnato tanto e abbiamo giocato di squadra dal punto di vista offensivo, senza forzature e prendendo buoni tiri. Ma di nuovo, in difesa, ci sono state cose che dobbiamo per forza migliorare. I due obiettivi più importanti sono la transizione difensiva e i rimbalzi: non possiamo concederne così tanti. La differenza è stata nel nostro attacco. Complimenti ai ragazzi per il successo. Ma sono più arrabbiato adesso che dopo Torino. Perché? Perché bisogna essere dei professionisti veri ogni giorno, non solo in una partita. La nostra conferma avverrà se dovessimo ripeterci contro Sassari, Vitoria e altri avversari pericolosi. Durante gli allenamenti dobbiamo migliorare negli aspetti difensivi che non stanno funzionando. L'impegno fisico è stato di altissimo livello, ma in transizione abbiamo subito tanto. I giocatori sono miei e li devo proteggere, ma devono dare tutto sul campo. Il talento c'è e ci sono, però, cose che si devono fare prima: bisogna allenarsi bene, difendere e buttarsi per terra. Tutti, al momento, dovrebbero difendere sulla palla come Sanders e Dragic."