Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Avellino, coach Sacripanti: "Ottenere i 2 punti contro Varese per rimanere incollati a Milano"

L'allenatore della Scandone analizza la gara di domani in quel di Varese

Sabato 5 Novembre 2016 | | Serie A

I biancoverdi si preparano ad affrontare l’Openjobmetis Varese fuori casa. La squadra torna al completo: Joe Ragland sta rientrando dagli Stati Uniti mentre Obasohan riprenderà oggi ad allenarsi con la squadra. Coach Sacripanti analizza quali potrebbero essere le difficoltà della gara: “Andiamo in un campo chiaramente sempre molto difficile perché la passione dei tifosi varesini è altissima e va al di là del momento positivo o negativo che sta vivendo la squadra. In campionato, ha dimostrato di saper sfruttare al meglio il fattore campo e questo è un aspetto che va molto a loro vantaggio. E’ una squadra formata da ragazzi giovani dotati di grande atletismo, giocatori che stanno crescendo, come d esempio Campani, ma anche veterani di molta esperienza. E’ una squadra che sta crescendo e sta cercando il giusto equilibrio, può capitare un momento negativo. Noi recupereremo sia Ragland che Retin il quale fortunatamente non ha riscontrato nessun infortunio. Oggi riprenderà gli allenamenti anche se c’è da segnalare che la presa sulla palla è ancora debole ma speriamo di recuperarlo appieno al più presto. Ottenere questi due punti sarebbe importante per rimanere incollati a Milano e mettere un passo in avanti per centrare le final eight, mio primo obiettivo. Quest’anno il campionato sta mostrando che Milano sta dominando anche se penso che il livello qualitativo dei giocatori singoli si sia elevato. Chi è più bravo a trovare la chimica giusta nel metterli insieme può andare avanti bene. Varese è una squadra che ha sicuramente le carte per far bene in campionato.”

Fonte: Ufficio Stampa Scandone Avellino