Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

NBA: Mark Cuban incontra il consigliere speciale di Trump, Stephen Bannon

C'è curiosità di capire il motivo del meeting tra Cuban e il nuovo consigliere speciale e chief strategist di Trump

Venerdì 25 Novembre 2016 | Alessandro Negri | NBA

E' ancora lunga e ben visibile in tutto il mondo la scia di dibattiti e polemiche per l'esito delle elezioni presidenziali americane.

Numerosi i personaggi pubblici (artisti, sportivi e così via) che si sono schierati durante la campagna elettorale.

Se parliamo di volti noti, soprattutto negli Stati Uniti, rientra sicuramente in questa categoria quello di Mark Cuban. Il proprietario dei Dallas Mavericks, secondo quanto riportato da ProSportsDaily, è stato infatti individuato tre giorni fa al King Cole Bar di New York in compagnia di Stephen Bannon, recentemente nominato da Trump consigliere speciale e chief strategist, e associato spesso a posizioni estremiste. Secondo TMZ, tuttavia, in passato Bannon e Cuban hanno fatto affari insieme.

La faccenda è quantomeno curiosa, perchè prima di incontrarsi con Bannon, Cuban era stato inizialmente sostenitore di Trump, salvo poi cambiare posizione riservandogli forti critiche. Che il miliardario proprietario di Dallas stia pensando ad un ruolo politico? Il dibattito è aperto, e c'è molta curiosità di vedere se con questo nuovo corso politico Cuban ed altri imprenditori saranno interessati ad essere vicini e partecipi alla nuova amministrazione.