Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

NBA, Sacramento Kings: Lawson parla senza peli sulla lingua della squadra

Intervista a CSNBay.com

Venerdì 18 Novembre 2016 | Antonio Lambiase | NBA

Dopo la scorsa notte nella loro ottava sconfitta a San Antonio, i Sacramento Kings hanno iniziato la stagione non proprio nel migliore dei modi, visto che dovevano puntre ad un posto nei playoff. È vero, la stagione è lunga e Ty Lawson, si confessa senza peli sulla lingua, riguardo lo stile di gioco e la preparazione della franchigia.

 

è dura. Il nostro ritmo è troppo lento" ha dichiarato il giocatore a CSNBayArea.com "la palla arriva al giocatore con ritardo e questo porta a 5 secondi in meno sul cronometro dei 24. Si va a giocare contro il tempo cosa che, non hanno fatto i nostri avversari, anzi, cercavano il rimbalzo e dispingere per arrivare subiro al tiro. Ripeto, è dura! Ma bisogna giocare con un obbiettivo in testa. Ci dichiariamo lenti e svogliati.

 

Sacramento è al ranking #27 come "ritmo di gioco" e terza ai tiri effettuati negli ultimi secondi.

Non abbiamo avuto molte occasioni per il contropiede e San Antonio ha finalizzato tutte le schiacciate e i layup. Se si analizza il primo quarto, abbiamo messo a segno un solo tiro fuori il pitturato, i rimanenti 27 punti sono stati realizzati in aria o attraverso i tiri liberi. Abbiamo avuto modo di sistemare tutto questo e faremo attenzione in tutta la stagione.