Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Ferrara cede solo in volata: la Fortitudo vince l'anticipo

Mancinelli segna a 15" dall'ultima sirena e regala alla Effe i due punti

Sabato 26 Novembre 2016 | | LNP


Partita di gran cuore per i bianco-azzurri, che arrivano a giocarsela fino all'ultimo tiro. Stavolta però la fortuna non aiuta gli uomini di coach Trullo, costretti ad uscire dal campo a testa altissima ma senza i due punti.

Bondi Pall. Ferrara – Fortitudo Kontatto Bologna 85-87

Bondi: Soloperto, Mastellari 11, Ardizzoni n.e, Zani n.e, Mastrangelo n.e, Cortese 21, Bowers 20, Moreno 8, Pellegrino 9, Roderick 16, Ibarra.  All. Trullo

Fortitudo: Nikolic 14, Mancinelli 16, Candi 9, Costanzelli n.e, Ruzzier, Di Poce n.e, Campogrande, Montano 9, Gandini 1, Raucci 7, Knox 22, Italiano 9  All. Boniciolli

Arbitri: Moretti, Pierantozzi, Maschio

Parziali: (21-18, 17-25; 26-23, 21-21)

Spettatori: 3.057

Quintetti iniziali

Ferrara: Moreno, Roderick, Cortese, Bowers, Pellegrino

Fortitudo: Candi, Nikolic, Raucci, Mancinelli, Knox

I QUARTO

Partita che vede entrambe le squadre in fase di studio: la Bondi attacca il ferro con costanza, la Fortitudo si affida a Mancinelli e Knox da sotto canestro. 4 punti per il capitano bianco-blu, per la Bondi è Roderick il più pimpante ma c’è spazio anche per la tripla in pick&pop di Pellegrino. Dopo 3’30 squadre rimaneggiate, per via del secondo fallo personale di entrambi i lunghi: Knox e Bowers. Botta e riposta da tre punti Raucci-Mastellari. Poi fiammata estense, tutta dalle mani dell’ex scuola Fortitudo. Prima seconda silurata oltre l’arco, poi recupero palla e contropiede. 14-10 dopo 7’ e time-out per Boniciolli. Già 8 punti per “Maste”. Continua il break della Bondi, con Roderick che tira e corregge a tap-in. Ferma l’emorragia la Fortitudo, sempre dai tre punti: Italiano fronte a canestro e Montano dalla transizione. Moreno risponde sempre da tre, Roderick dalla lunetta 2/2. Chiude il primo quarto il piazzato da due punti di Nikolic. 21-18 per Ferrara, con coraggio e personalità avanti. 

II QUARTO

Entra meglio in campo la formazione ospite, con Mancinelli immarcabile da sotto canestro e pure con il tiro da tre. Si unisce anche Knox al tiro dalla distanza. Montano 2/2 dalla lunetta. La Bondi imbarca acqua, dopo 4’ conduce la “Effe” 24-30. Per gli estensi gli unici punti sono di Moreno con il piazzato da tre punti. Time-out Trullo. Continua il momento nero del secondo periodo: Roderick perde le staffe, fallo tecnico su protesta dopo un contrasto non sanzionato. Bologna ne approfitta. Candi da sotto canestro comodo comodo. Finalmente arrivano i primi punti anche per Ferrara, con Bowers rientrato in campo, ad attaccare dal post basso. Fallo e canestro con azione da tre punti. Si torna a respirare ma Knox nel pitturato trova un altro canestro troppo facile. Trullo chiama ancora time-out, in difesa non va. Riecco anche Pellegrino, poi Bowers in schiacciata su scarico di Ibarra. Doppia missilata da tre punti di Montano, lasciato colpevolmente troppo libero dalla stessa mattonella in angolo. Tocca il -12 la Bondi: 31-43. Si mettono in proprio i due USA estensi: Bowers in acrobazia in area, Roderick trova la prima tripla dalla distanza (10 punti per lui). Chiude il primo tempo il tap-in offensivo di Bowers, con già 9 punti a referto tutti nel secondo quarto. Break di 7-0 della Bondi, che chiude in crescendo e va negli spogliatoi sotto ma a contatto: 38-43.

Note all’intervallo

Ferrara 7/19 da due, 6/13 da tre – 6/7 TL – 15 rimb. (4 off.)

Fortitudo 9/18 da due, 7/15 da tre – 4/7 TL – 22 rimb. (7 off.)

 

III QUARTO

Il secondo tempo lo apre Cortese da tre, con i primi punti della partita per lui (finalmente!). Risponde con la stessa moneta la Fortitudo, con Nikolic. Sotto canestro è ancora battaglia tra Pellegrino e Knox, poi Nikolic trova un’altra tripla. Dopo 2’ avanti ancora la Effe: 43-51. Ferrara si affida a Bowers, poi si accende Cortese, finora abulico. La Fortitudo non ne sbaglia più una da tre, stavolta con Candi. Raucci, in penetrazione fino in fondo, ma Cortese risponde da tre punti, poi in contropiede con la schiacciata. Time-out Boniciolli. Break per la Bondi che torna sotto 52-56 dopo 5’. È ancora la coppia Cortese-Bowers a prendersi la scena, per la Fortitudo si accende Italiano a battagliare da sotto canestro. Arriva l’aggancio finalmente, con la tripla in transizione di uno strepitoso Cortese (16 punti per lui tutti nel terzo quarto). 64 pari. Chiude Mancinelli in penetrazione: 64-66 al Pala Hilton Pharma.

ULTIMO QUARTO

Apre Pellegrino, poi si accende Knox. Super la prova del totem della Fortitudo, che non ne sbaglia una (7/7 dal campo con 2/2 da tre). Gli risponde Roderick, finora sonnecchiante, sempre da tre. Cortese, in penetrazione. Parità 75-75 dopo 4’. Knox, altro piazzato da due punti. Bowers, da sotto canestro servito da Cortese. Nikolic, subisce fallo da contropiede: 2/2 dalla lunetta. Time-out per la Bondi a 3’ dal termine. Mancinelli, in semi-gancio con il suo movimento tipico dal post basso. Moreno, due punti dalla rimessa dal fondo. Knox, ancora lui, infermabile, dal post basso. Roderick, schiacciata in contropiede. Ci crede la Bondi, che però deve fare a meno di Bowers per il quinto fallo personale. L’ex Capo d’Orlando ancora a litigare con i fischietti, altra partita terminata anzitempo. Match ancora apertissimo: 81-83 a 1’30’’ dal termine. Mancinelli solo ½ dalla lunetta, poi Mastellari finalmente, dall’angolo da tre punti: parità 84-84 a 1 minuto dal termine. Roderick subisce fallo, dalla lunetta 1/2. Ferrara avanti 85-84 a 30’’ dal termine. Ultima azione Fortitudo, Moreno sporca la palla. Rimessa per i bolognesi. Time-out ancora per Boniciolli. A 15’’ dal fischio finale. Perdono l’uomo sulla rimessa gli estensi, Mancinelli ringrazia ed appoggia tutto solo per il controsorpasso. Time-out Bondi. Ultima azione, Roderick penetra e trova Cortese smarcatissimo dall’angolo. Tiro corto che scheggia il ferro. Rimbalzo Fortitudo. Game-over. Peccato.

Note a fine partita

Ferrara: 16/34 da due, 11/23 da tre – Tiri liberi: 20 / 24 - Rimbalzi: 28 - 5 + 23 (Laurence Bowers 8) - Assist: 16 (Riccardo Cortese, Yankiel Moreno 5)

Fortitudo: 22/39 da due, 11/24 da tre – Tiri liberi: 10 / 16 - Rimbalzi: 26 - 6 + 20 (Justin Knox 5) - Assist: 20 (Stefano Mancinelli 6)

Fonte: Ufficio Stampa Bondi Ferrara