Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Pesaro - Avellino: I Biancorossi sprecano la loro opportunità di riscattarsi

Vincono gli irpini con un ottimo Ragland

Domenica 23 Ottobre 2016 | Antonio Lambiase | Serie A

Pesaro (PU). Il match n°16 tra i padroni di casa della Consultinvest e la Sidigas Avellino va agli Irpini: finisce 55 -60 Quest'ultima costruisce il vantaggio quarto dopo quarto. In casa pesarese spiccano i 17 punti di Harrow; conclude la partita con il 100% da tre; protagonista anche di un ottimo primo periodo. Tutto di marca biancoverde il secondo tempo dell'incontro aiutato anche dalla prestazione maiuscola di Joe Ragland.

 

Troppi errori, tante stoppate. Il primo quarto si è concluso in sostanziale equilibro. Un punto di vantaggio divide Pesaro da Avellino (15-14). Inizio spumeggiante per i padroni di casa con una serie di stoppate di Nnoko, ma non è tutto oro quello che luccica. Errori da entrambe le parti che condizionano il punteggio. Da segnalare quelli della Consultinvest; in due minuti perdono palla Harrow e Jasaitis.

 

Si risveglia Pesaro ma Avellino è li. Secondo quarto di marca biancorossa. Ad inizio periodo Harrow. Trascina la Consultinvest che finisce il primo tempo con 12 punti sul tabellino personale. Il coachBucchi fa “riposare” il centro Nnoko per troppi falli. Fischi per il grande ex Marco Cusin. Il nazionale però sente la pressione e conclude con 0 punti il secondo quarto. Gli irpini prendono coraggio con i 14 punti del play Joe Rangland.

 

La fisicità è la chiave del terzo quarto. Pesaro subisce “il fisico della Sidigas che per la prima volta si porta avanti 38-45. Il parziale (2-12), a inizio periodo spaventa i padroni di casa che reagiscono con qualche sprazzo di luce e tengono la partita ancora viva. Nell'ultimo quarto su sono rivisti gli errori di inizio partita ma grazie anche al vantaggio accumulato in precedenza, Avellino fa sua la partita

 

 

Serie A, quarta giornata: Consultinvest Pesaro – Sidigas Avellino 55-60 ( 15-14; 13-13; 10-18)

 

PesaroJones 17, Harrow 17, Thornton 8

Avellino:  Ragland,21,  Leunen 14, Randolph 10

 

Arbitri: Seghetti Dino, Rossi Michele, Quarta Denis