Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Avellino espugna il campo di Varese dopo un tempo supplementare

Decisivo Green nell'overtime

Domenica 6 Novembre 2016 | | Serie A

Settima vittoria consecutiva della Sidigas Scandone Avellino che batte la Openjobmetis Varese sul proprio parquet con il punteggio di 77-79. Ci è voluto un overtime per avere la meglio sui padroni di casa ed ancora una volta la risolve Green negli ultimi secondi grazie a 5 punti consecutivi che hanno chiuso la gara. Buone le prove di Thomas con 16 punti e Ragland che ne mette 14 con 6 assist. Martedì si ritorna sul parquet per la Champions League, arriva Ostenda palla a due alle ore 20,30.

Parte forte Avellino, dopo due punti di Eyenga da dentro l’area, i biancoverdi danno il primo strappo alla gara con i punti realizzati tutti dalla media distanza con Thomas, Cusin e Ragland (2-6). Leunen segna da dentro l’area, ma Maynor è il più caldo per Varese e con 5 punti consecutivi dà il primo vantaggio ai padroni di casa (11-10). Campani segna in tap-in dopo una penetrazione di Maynor seguono i suoi compagni Avramov ed Eyenga con la Openjobmetis che va sul +7 (17-10). Entra Green e subito sale in cattedra. Prima mette a segno una tripla e poi recupera palla che lancia Randolph in contropiede (17-16). Nell’ultima azione del quarto Ferrero realizza da dentro l’area per il -3 Sidigas alla fine del primo quarto (19-16).

In apertura di frazione è Green a realizzare da dentro l’area, ma un gioco da tre punti di Eyenga che subisce fallo da Zerini riportano avanti Varese (22-18). Due triple consecutive con Zerini prima e Thomas poi, danno il pareggio ai biancoverdi dopo due punti facili di Jonhson (24-24). Avellino alza l’intensità difensiva ed in contropiede trova la schiacciata di Ragland su assist di Green, lo imita Fesenko che segna su assist di Thomas (24-28). I padroni di casa non stanno a guardare e confezionano un 4-0 di parziale con Johnson e Cavaliero (28-28). Cavaliero mette la tripla, risponde subito Green con una tripla. Ragland segna da dentro l’area e manda le squadre nello spogliatoio con la Sidigas avanti di un punto (35-36).

Il terzo quarto si apre con la schiacciata di Fesenko, ma è una gara dove regna l’equilibrio. Ad ogni canestro irpino, i padroni di casa rispondono subito con Pelle che imita l’ucraino della Sidigas (39-40). Kangur riporta avanti Varese, ma Randolph e Fesenko non ci stanno e segnano da dentro l’area. Ancora la Sidigas che confeziona un mini parziale di 5-0, con una tripla di Leunen e due punti di Thomas ridanno 3 punti di vantaggio agli irpini (47-50). Dopo che Avramovic ha riportato avanti la Openjobmetis, Leunen piazza la tripla. Ma ancora il numero 4 di casa che va realizzare due liberi, che dà il pareggio alla fine del quarto (53-53).

Ultimo quarto che è caratterizzato dall’aggressività delle due difese che non permettono agli attacchi di trovare punti facili. Il punteggio si smuove grazie a Cavaliero e Pelle che segnano da dentro l’area, risponde Cusin che fa 1/2 dalla lunetta e poi realizza da sotto (57-56). Maynor segna da dentro l’area e Sacripanti chiama time out. Al rientro in campo prima Fesenko e poi Thomas da tre, riportano avanti la Sidigas (59-61). Avramovic confeziona un personale parziale di 4-0, Ragland dall’altro lato segna entrambi i liberi dopo aver subito fallo da Kangur (63-63). Ancora Thomas che segna dalla lunga distanza, risponde Eyenga da sotto, ma Leunen dà il +2 Sidigas dalla linea della carità (65-67). Green fa 1/2 dalla lunetta e Kangur a 6’’ dal termine realizza la tripla della parità che manda le squadre all’over time (68-68).

Il supplementare si apre con Fesenko che realizza dall’area. Risponde con una tripla Eyenga (71-70). Dopo due punti di Ragland è il solito Eyenga a presentarsi dalla lunetta e fa bottino pieno (75-74). Green come in coppa mette la bomba del +2, il folletto biancoverde subisce fallo in difesa e stavolta non sbaglia i liberi che danno la vittoria alla Sidigas che chiude la gara sul 77-79 finale.

Fonte: Ufficio Stampa Scandone Avellino