Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Scafati sempre più giù: Ferentino passa in Campania

Gigli e Raymond sono immarcabili e la FMC espugna il PalaMangano di Scafati

Domenica 13 Novembre 2016 | | LNP


Vince e convince la FMC Ferentino che sbanca il Pala Mangano di Scafati con una prova di grande spessore. Gli amaranto conduconoil match dall’inizio alla fine, non permettendo mai alla Givova di poter sperare in un recupero dopo un primo quarto dominato dai ciociari, bravi a gestire i tentativi di rimonta degli avversari nel corso della gara. Un’ottima prova sui due lati del campo per la formazione di coach Ansaloni che torna così alla vittoria dopo due ko consecutivi e si prepara nel migliore dei modi al derby della prossima settimana contro Latina.

CRONACA

Grande partenza amaranto con le triple della coppia Raymond-Gigli e un ottimo approccio difensivo, anche se Scafati prova a sbloccarsi con i liberi di Baldassarre e l’entrata di Naimy. Gli amaranto però continuano a trovare buone risorse dal loro capitano, autore di 5 punti in rapida successione e firmano il primo vantaggio in doppia cifra a metà quarto anche grazie alla bomba di Musso. Coach Perdichizzi cerca di cambiare l’inerzia con un timeout e al rientro in campo Crow colpisce dalla media ma questo rimarrà l’ultimo canestro campano nella prima frazione. La difesa gigliata infatti non molla di un centimetro e dall’altra parte del campo Gilbert piazza tre schiacciate mostruose facendo dilatare a dismisura il gap. Nel finale coach Ansaloni trova ottime risposte anche dai neo-entrati Benvenuti e Carnovali che fissano il parziale del primo quarto sul 6-29.

Anche l’avvio di seconda frazione è di marca amaranto con 5 punti in fila di Carnovali che aggiornano il massimo vantaggio ciociaro sul +28 (6-34). Scafati abbozza una reazione con due canestri da sotto di Fantoni ma Raymond e Benvenuti ristabiliscono immediatamente le distanze, poco dopo però il lungo toscano e Baldassarre colpiscono nuovamente e spingono coach Ansaloni a chiedere timeout sul 15-38 a 5′ dall’intervallo. Al rientro in campo sono ancora Raymond e Gigli e rispedire al mittente l’assalto scafatese, successivamente Sabbatino firma il +29 in penetrazione. Nel finale il solito Fantoni (13 punti a metà gara) prova a rendere meno amaro il passivo ma all’intervallo i gigliati conducono di 25 (21-46).

Terzo periodo ricco di realizzazioni, aprono Panzini e Crow per Scafati ma arriva immediatamente la risposa di Gigli e Musso rispettivamente dalla lunetta e da dietro l’arco. La Givova però ha trovato ritmo in attacco e sfrutta una fiammata di Naimy, tre volte a segno da lontano, per tornare sotto le 20 lunghezze di svantaggio (38-56). Per la FMC risponde Imbrò con una tripla ma poco dopo lo imita Crow per il -16 che spinge coach Ansaloni al timeout. Al rientro in campo Gigli piazza un gioco da tre punti e Raymond un gran canestro dalla media per il nuovo +21, poi sono Musso in contropiede e ancora Imbrò con la bomba allo scadere a ristabilire le distanze sul 47-70 con cui si va all’ultimo riposo.

Percentuali altissime da dietro l’arco in apertura di quarto periodo con Perez e Santiangeli che vanno a bersaglio per i padroni di casa, imitati però da Raymond e Gigli che tengono Ferentino ampiamente avanti (57-79 a 7′ dalla fine). Scafati prova ad accorciare il divario con i suoi due americani e un lay up di Baldassarre tornando fino al -15 ma spende presto il suo bonus e manda in lunetta gli amaranto, che sfruttano i tiri a cronometro fermo per evitare il rientro degli avversari. A 3’30” dalla fine Sabbatino insacca la tripla che vale il nuovo +20 gigliato, mandando i titoli di coda con qualche minuto di anticipo. Nel finale Fantoni lima il gap ma il match non torna mai in discussione, c’è tempo anche per i primi due punti in maglia amaranto di Bertocchi. La FMC vince per 79-96.

TABELLINI

Risultato finale: Givova Scafati 79 – FMC Ferentino 96
Scafati: Crow 13, Fantoni 22, Naimy 13, Baldassarre 13, Ammannato, Panzini 4, Perez 5, Matrone, Santiangeli 5, Johnson 4. Coach: Perdichizzi
Ferentino: Musso 13, Gigli 25, Datuowei, Sabbatino 6, Imbrò 6, Gilbert 6, Carnovali 8, Bertocchi 2, Benvenuti 6, Raymond 24. Coach: Ansaloni
Parziali: 6-29, 15-17, 26-24, 32-26

Fonte: Ufficio Stampa FMC Ferentino