Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La tripla di DeLoach regala all'Eurobasket la seconda vittoria in campionato

Ennesimo stop per la Novipiù: DeLoach segna a 25" dalla fine e regala il successo a Roma

Domenica 30 Ottobre 2016 | | LNP


Roma Gas & Power Eurobasket – Novipiu Junior Casale 67-65
(14-16; 36-41; 52-56)

Roma Gas & Power: Nardi ne, Lorenzi ne, Deloach 25 (7/14; 3/7), Petrucci, Malaventura 2 (0/1; 0/1) Fanti 2 (1/1 da 2), Stanic 10 (3/7; 0/3), Righetti 8 (0/4; 1/3), Easley 12 (5/7; 0/1), Vangelov (0/1), Bonessio 8 (3/9; 0/1), Cicchetti ne. All. Bonora, Ass. Di Chiara e Pilot

Novipiù: Tolbert 4 (½ da 2), Denegri ne, Tomassini 7 (2/7; 1/3), Natali (0/1 da 2); Blizzard 15 (5/8; 1/5), Di Bella (0/2 da 2), Martinoni 9 (2/3; 1/3), Emegano 18 (4/10; ½); Severini 5 (2/4 da 2), Ruiu 5 (1/3 da 3), Valentini, Bellan 3 (1/1; 0/2), All. Ramondi, Ass. Fabrizi e Valentini

Arbitri: Cappello, Maschietto e Maffei.

Una bomba di Michael Deloach a venticinque secondi dalla fine manda in visibilio il PalaTiziano e, soprattutto, regala la seconda vittoria stagionale alla Roma Gas & Power. Il canestro dell’indiscusso leader offensivo dell’Eurobasket chiude una lunga rimonta ed un parziale di 10-2 negli ultimi quattro minuti (da 57-63), che parte con un canestro di un ottimo Easley (uscito per falli a tre minuti dal termine), una bomba di Righetti e la penetrazione di Stanic (64-63), cui seguono gli unici punti di Casale in un altro finale infelice: due liberi di Brett Blizzard.

Questo, in sintesi, l’epilogo di una sfida altamente equilibrata e con vantaggi mai al di sopra delle sette-otto lunghezze, dove Casale prende il largo sul finire di secondo quarto (canestro di Blizzard e bomba di Tomassini) che le sembrano dare inerzia emotiva anche per l’impatto di Martinoni sui due lati del campo quando Easley è fuori per tre falli e per la miglior prestazione stagionale, ultimi minuti a parte, di Emegano. In tutto il secondo tempo, infatti, la Roma Gas & Power (out Malaventura per uno stiramento dal secondo quarto) è costretta ad inseguire e trova solo un paio di parità (a 47 e 50), perchè fatica a trovare ritmo in attacco ed è ancora -6 al 36′. Contestualmente gli spettri di una seconda sconfitta casalinga consecutiva da una parte e della prima vittoria stagionale dall’altra si fanno sempre più insistenti, ma l’Eurobasket trova la forza nei nervi e nell’orgoglio per costruire dalla difesa, nonostante l’uscita di Easley, una vittoria di importanza capitale e in un finale thrilling in cui succede molto di più di quanto raccontato.

A turno, però, gli uomini di casa più esperti trovano canestri pesantissimi (quella di Righetti sarà l’unica bomba della partita a bersaglio) e giocate silenziose, ma preziosissime (vedi rimbalzo offensivo di Bonessio per il canestro da tre di cui sopra), prima della penetrazione di Stanic,e la bomba tutta orgoglio e personalità di un Moe Deloach sempre più prima punta offensiva di questa squadra. E’ l’azione che fa la differenza e restituisce ossigeno e fiducia alla Roma Gas & Power, ora attesa da due trasferte consecutive: Rieti e Latina per verificare anche lontano dal PalaTiziano la guarigione di una Roma Gas & Power contusa ma felice.

Fonte: Ufficio Stampa Eurobasket Roma