Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Tutto facile per l'Olimpia contro Pistoia. È la nona sinfonia milanese

Sei uomini in doppia cifra nell'organico di coach Repesa

Domenica 27 Novembre 2016 | Fabrizio Fasanella | Serie A

Assago (MI). Dura appena un quarto la gara tra Milano (priva di Simon e Cinciarini) e Pistoia tra le mura del Mediolanum Forum, con i padroni di casa che vincono senza problemi la loro nona partita consecutiva (su nove uscite) in Serie A. Dopo il +12 del primo tempo, l'Olimpia scappa nella terza frazione e fa la voce grossa con un parziale di 15-0 all'inizio dell'ultimo periodo. Prestazione offensiva impressionante per l'EA7 (il punteggio finale recita un netto 104-70), guidata dai 15 punti di Fontecchio e dai 14 punti con 11 rimbalzi di Raduljica. Sono ben sei i giocatori in doppia cifra nell'organico di coach Repesa.

 

L'OLIMPIA ACCELERA - Pistoia inizia la partita con più aggressività e concentrazione rispetto a una Milano poco reattiva su entrambi i lati del campo. Dopo aver toccato il -3, l'EA7 cambia faccia verso la fine del primo quarto (21-18 con Sanders e Macvan sugli scudi) e continua gradualmente ad alzare il livello del suo gioco. La squadra di coach Repesa, guidata da un ottimo Hickman, alza la difesa e porta avanti un parziale di 6-0 per toccare il 34-24 a 6 minuti dalla fine del secondo periodo. Fontecchio si iscrive alla gara con un tripla in transizione e un sottomano, McLean domina in area e l'Olimpia raggiunge il suo massimo vantaggio (+15). Per i toscani arriva qualche segnale da Petteway, autore della "bomba" del -12 (52-40) sulla sirena del primo tempo.

MILANO VOLA CON FONTECCHIO - Il terzo quarto è quello del definitivo KO pistoiese. Milano brilla allo stesso modo sia in attacco che in difesa e la The Flexx non può nulla davanti al talento e alla fisicità dei padroni di casa. Raduljica e Gentile si fanno notare grazie al loro talento (una schiacciata a testa), i toscani non reagiscono e Fontecchio, con 5 punti ravvicinati, regala all'EA7 il 71-50 a meno di 3 minuti dalla fine della penultima frazione. Al Forum c'è anche spazio per lo spettacolo, con Dragic che innesca la tripla di Fontecchio con un passaggio dietro la schiena e McLean che schiaccia in contropiede. I meneghini, dopo 30 minuti di gara, sono avanti 79-56 e dimostrano di avere ancora fame con un impressionante parziale di 15-0 all'inizio dell'ultimo periodo. Alla festa partecipa anche Cerella con 5 punti, Dragic permette ai suoi di toccare quota 100 e l'incontro termina 104-70.

 

Serie A, nona giornata: EA7 Emporio Armani Milano - The Flexx Pistoia 104-70 (21-18, 31-22, 27-16, 25-14)

Milano: Fontecchio 15, Raduljica e Macvan 14, Gentile, Hickman e Kalnietis 10

Pistoia: Petteway 13, Moore 12, Lombardi 11, Boothe 10.