Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Little Italy #4 - Marco Belinelli

Belinelli e i suoi Hornets continuano a fare bene, 2 vittorie e 1 sconfitta nell'ultima settimana

Domenica 13 Novembre 2016 | Enzo Ruggiero | Rubriche & Opinioni

PACERS ASFALTATI 

In quella che doveva essere una sfida contro una diretta rivela per i Playoff gli Hornets hanno avuto nettamente la meglio. 122-100 il risultato in favore dei padroni di casa. Belinelli ancora in doppia cifra12 punti, 4 assist, 3 rimbalzi e 3 palle recuperate in 27 minuti. Charlotte rimane la squadra di Kemba Walker, altra doppia doppia per lui: 24 punti e 10 assist. L'uomo in più invece è Michael Kidd-Gilchrist: 13 punti col 100% dal campo in 18 minuti (+27 di plus/minus).

I Pacers invece sono ancora alle prese con i loro problemi di inizio stagione, il dato che sorprende di più sono i soli 10 punti di Paul George.

SEASON-HIGH CONTRO GLI JAZZ 

Miglior prestazione in termine di punti contro gli Utah Jazz per Marco Belinelli. Il ragazzi di San Giovanni in Persiceto ha chiuso la partita con: 13 punti in 26 minuti (66.6% dal campo). Nel frattempo è arrivata l'ennesima vittoria contro una squadra solida come Utah, che punta a raggiungere i Playoff ad Ovest. Kemba Walker ancora miglior realizzatore dei suoi con 21 punti, seguito da un ottimo Marvin Williams, autore di una prova da 19 punti e 8 rimbalzi. A nulla sono serviti i 29 punti di un eccellente Gordon Hayward agli Utah Jazz.

SCONTRI AL VERTICE

2 Big Match in 3 giorni per gli Hornets, che prima hanno affrontato i Raptors (secondi ad Est) e poi se la vedrenno contro i primi della classe, ovvero i Cleveland Cavaliers. Contro i Toronto Raptors è arrivata una sconfitta, infatti gli Hornets si sono arresi con il punteggio di 113-111 in favore dei canadesi. Bellissimo il duello che ha visto protagonisti Kemba Walker e DeMar DeRozan, il primo autore di una doppia doppia da 40 punti e 10 rimbalzi, il secondo invece ne ha messi 34. Per "il Beli" 6 punti e 4 rimbalzi. Ora subito testa ai Cavs, ed in caso di vittoria gli Hornets potrebbero raggiungere proprio la squadra di LeBron al primo posto ad Est.