Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Saranno Famosi #4 - cosa succede tra i rookies?

Joel Embiid continua a stupire

Sabato 12 Novembre 2016 | Luca Marchelli | Rubriche & Opinioni

ROOKIE DELLA SETTIMANA: JOEL EMBIID

"The Process" continua a stupire gli addetti Nba. Il lungo, ieri notte, ha guidato i suoi 76ers alla prima vittoria stagionale dopo ben otto incontri (1V-7P). Philadelphia, infatti, ha superato in overtime gli Indiana Pacers (105-109) tra le mura del Wells Fargo Center di Philadelphia. Nella partita il Camerunense ha realizzato 25 punti con 7 rimbalzi in soli 25 minuti d'azione. Il centro della "città dell'amore fraterno", però, ha dovuto saltare il match disputato a Indianapolis nella notte italiana tra mercoledì e giovedì. Tale assenza è stata causata dalle restrizioni del "front-office", con lo scopo di prevenire eventuali infortuni o affaticamenti. Nei ranking per il "ROTY", Embiid continua a essere nettamente in prima posizione, senza aver riscontrato (per ora) nessun particolare problema. Altrettanto non si può dire per il resto delle matricole, che sono ben lontane dalla testa della classifica.

 

Statistiche settimana:

 

20.3 Punti, 7.3 Rimbalzi, 1.3 Assist,

0.6 Palle recuperate, 2 Stoppate.

 

%Tiri Totali: .436

%Tiri da 3: .714

%Tiri Liberi: .814

 

(23 Minuti)

 

 

IL CASO: MALCOM BROGDON

Nell'Nba giocare minuti importanti non è molto facile, specialmente se sei un rookie e per lo più scelto al secondo giro con la trentaseiesima chiamata. Il prodotto da Virginia, approfittando dell'assenza del titolare Khris Middleton (fermo ai "box" per un infortunio), è rientrato nella rotazione delle guardie, con il ruolo "sesto uomo".

Il suo esordio con la maglia dei Milwaukee Bucks è avvenuto contro gli Charlotte Hornets e Malcolm è rimasto 21 minuti sul parquet. Per lui 8 punti, 5 rimbalzi e 5 assist. In settimana, di conseguenza, Brogdon è rientrato nella "top-6" tra i Rookies nelle seguenti voci: punti, assist, palle recuperate, minuti e percentuale ai tiri liberi. Nelle partita per ora disputate, però, c'è una problematica che lo affligge, ossia la sua percentuale da oltre l'arco (3/14-21%). Questa settimana, inoltre, il giocatore ha anche sporcato le sue percentuali dal campo (36.7%). Ma in sua difesa c'è un'eccellente rapporto tra assist e palle perse (2.63 a 1), che dimostra la sua abilità nel passaggio e nel mettere in ritmo i compagni. Per far capire ancora di più il potenziale di Malcolm, basta osservare lo stesso rapporto su Kris Dunn: 2.27 a 1.

 

Statistiche stagione:

 

7.8 Punti, 2.8 Rimbalzi, 3 Assist,

1.5 Palle recuperate.

 

%Tiri Totali: .400

%Tiri da 3: .214

%Tiri Liberi: .882

 

(21 Minuti)

 

Classifica "Rookie of the year":

-() Posizione Settimana precedente

-(X) Non nella "Top 10"

 

1°) Joel Embiid, PHI (1°)

2°) Kris Dunn, MIN (3°)

3°) Jaylen Brown, BOS (2°)

4°) Malcolm Brogdon, MIL (X)

5°) Dario Saric, PHI (X)

6°) Malcolm Delaney, ATL (X)

7°) Domantas Sabonis, OKC (6°)

7°) Wade Baldwin, MEM (8°)

9°) Pascal Siakam, TOR (9°)

10°) Marquese Chriss, PHX (5°)

 

(X) Brandon Ingram, LAL (4°)

(X) Buddy Hield, NOP (7°)

(X) Jamal Murray, DEN (10°)

 

 

IL PROSPETTO: BAM ADEBAYO

 

Età: 19

Nazionalità: Statunitense

Altezza: 2,08m (6ft,10in)

Peso: 118kg (260lb)

Ruolo: C/AG

Previsione Draft: #10

Squadra: Kentucky Wildcats

 

Statistiche Ncaa (1 partita):

5 Punti, 1 Rimbalzo, 1 Assist,

1 Palla recuperata.

 

Tiri Totali: (1/1 100%)

Tiri Liberi: (3/7 42,8%)

 

(15 minuti)

 

Statistiche High School (30 partite)

(High Point Christian Academy):

 

18.9 Punti, 13 Rimbalzi, 1.5 Assist,

1.4 Palle recuperate, 1.4 Stoppate.

 

%Tiri Totali: .643

%Tiri Liberi: .505

 

Bam Adebayo, il 17 novembre 2015 tramite un programma su Espn, ha fatto sapere che quest'anno giocherà per i Kentucky Wildcats. North Carolina State, Auburn, Kansas, Missouri e Wake Forest sono state le altre offerte declinate dal 19enne.

Nel suo esordio in Ncaa ha realizzato 5 punti conditi da 1 rimbalzo e 1 assist.

 

PUNTI FORTI:

 

Fisico

Ha un'altezza giusta per difendere sui 4, non tanto adatta per i 5. Ma grazie alla sua "wingspan" e alla sua stazza (118kg) riesce a ricoprire comunque il ruolo da centro. E' dotato di una grandissima elevazione ed è un fantastico schiacciatore in situazioni soprattutto di "Alley-oop". Corre molto bene in transizione (1.38 punti per possesso proprio in questa modalità).

Potenzialità a rimbalzo

Eccezionale rimbalzista offensivo. Grazie alla già citata elevazione, in fase offensiva è in grado di eseguire numerosi "tap-in" e "put-backs".

Difesa

Nella metà campo difensiva è abbastanza veloce per difendere sui 4 e allo stesso tempo è sufficientemente solido per tenere i centri più grossi.

Potenziale offensivo

18.9 punti non sono affatto pochi e la meccanica di tiro ha continui margini di miglioramento. Il "Footwork" crescerà con il tempo e con l'esperienza. Il tiro dalla media c'è ma non è del tutto affidabile. Il giocatore, inoltre, è in grado di buttarsi dentro per subire tanti falli.

 

PUNTI DEBOLI

 

Limitazioni offensive

Difficilmente prende la scelta migliore, infatti sono troppi i tiri forzati quando avrebbe dovuto eseguire un semplice passaggio. Bam non è un buon passatore e tende a perdere numerosi palloni. In attacco tira tanto dalla media e utilizza poco il suo fisico per segnare in area. Il suo gioco in post è ancora scarso acerbo (usa male la sinistra).

Intensità difensiva

La volontà nel difendere va e viene. Molto spesso è distratto e commette molti falli. Il giocatore, inoltre, ha gravi problemi per quanto riguarda la difesa sui P&R.

Rimbalzi difensivi

L'intensità è nettamente maggiore a rimbalzo d'attacco. Adebayo si dimentica spesso di eseguire i taglia fuori e tende a guardare più il canestro del suo avversario.

Ruolo in NBA

Il corpo è di un'ala grande, ma il suo gioco si basa sulle abilità di un centro. E' limitato offensivamente per essere un 4 e non ha il fisico per giocare da centro puro. Ci sono tante incognite sul suo ruolo tra i grandi.