Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Prima vittoria in trasferta per la Mens Sana: battuta Reggio Calabria

La Mens Sana espugna il palazzetto della viola Reggio Calabria e ottiene il primo successo esterno della stagione

Domenica 23 Ottobre 2016 | | LNP


VIOLA  REGGIO CALABRIA- MENS SANA BASKET 1871 73-78 (10-17; 31-34; 47-56)

VIOLA REGGIO CALABRIA: Radic 19, Taflaj, Legion 6, Caroti 4, Fabi 22,, Guariglia, Guaccio ne, Marino ne, Marulli 12, Micevic 5, Fallucca 5. All. Paternoster
MENS SANA BASKET 1871: Masciarelli ne, Harrell 21,  Vildera 7, Saccaggi 8, Flamini 2, Bucarelli, Cappelletti 14, Pichi, Myers 17, Tavernari 9. All. Griccioli

Prima vittoria esterna per la Mens Sana, che esce con due punti dal PalaBerti di Barcellona Pozzo di Gotto, battendo Reggio Calabria con il punteggio di 73-78.

Subito 5-2 per la Mens Sana con la tripla di Harrell ed il canestro di Myers. Reggio Calabria risponde ma i biancoverdi allungano con Saccaggi. Botta e risposta con Siena che a metà quarto conduce 6-7. Radic e Marulli segnano per il sorpasso reggino. La Mens Sana replica con Harrell ed apre un parziale che la riporta avanti, per il 10-17 che chiude il primo quarto di gioco.

Cappelletti dalla lunetta apre il secondo periodo, ma la Viola risponde con un parziale che la riporta in parità (21-21 dopo 3′). Harrell chiude il break, ma Caroti impatta ancora. La guardia senese va di nuovo a segno, ma Legion pareggia sul 27-27 a metà quarto. La Viola si porta avanti dall’arco, ma Flamini pareggia i conti e Tavernari trova la tripla del vantaggio senese (29-32 a 2’40”). Legion riporta i suoi a -1. Saccaggi in contropiede allunga per i senesi, che vanno a riposo in vantaggio 31-34.

Myers di potenza appoggia al tabellone in apertura del terzo quarto di gioco. Marulli da tre avvicina la Viola e Radic pareggia i conti sul 36-36 dopo 3′. Il lungo senese va a schiacciare in contropiede, poi Cappelletti ruba palla e si prende il fallo andando a realizzare un libero sui due assegnati. Tavernari trova due punti in contropiede, Micevic piazza la tripla, ma il play senese realizza dall’area. La Mens Sana dalla lunetta consolida la testa (42-46 a 4’30”), poi il duo Cappelletti-Myers porta altri due punti al bottino senese con un no look che si conclude con la bimane. I biancoverdi  allungano dalla lunetta, poi Vildera trova un gioco da tre punti e porta il vantaggio di Siena in doppia cifra a 2’24” (42-53). Cappelletti piazza la tripla e allunga il parziale. Reggio chiude il break dalla lunetta e riporta il gap in cifra singola. Il terzo quarto termina 47-56 (22-16 il parziale per la Mens Sana).

I biancoverdi iniziano l’ultimo quarto di gioco con un parziale di 9-0 (47-63 dopo 4′). La Viola chiude il break senese e piazza subito cinque punti di fila. Le due squadre si alternano in lunetta. Siena tiene la testa (55-67 a metà quarto), ma Reggio Calabria non molla la presa e si avvina a -9. I liberi di Cappelletti valgono la nuova doppia cifra di vantaggio (58-69 a 4’45”). I padroni di casa alzano la pressione difensiva e rosicchiano punti (-7 a 4’20”, 62-69). Myers trova un gioco da tre punti, ma non lo concretizza con l’aggiuntivo. Tavernari sale in lunetta per il tecnico fischiato alla panchina di Reggio e non sbaglia il +10 (62-72 a 3’40”). Il lungo senese allunga il vantaggio, poi Harrell appoggia al tabellone il 66-76 a 1’16”. La Viola non molla e trova una tripla con Fabi, ma Myers da sotto replica con due punti. Legion va a segno per i suoi seguito da Radic, che chiude la partita. La Mens Sana conquista la sua prima vittoria in trasferta, battendo Reggio Calabria 73-78.

Fonte: ufficio Stampa Mens Sana Basket 1871