Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Siena guarda tutti dall'alto in basso: la vittoria con Treviglio regala il primo posto

La Mens Sana controlla il punteggio tenendo sempre a distanza Treviglio: ora i toscani sono primi in classifica

Domenica 30 Ottobre 2016 | | LNP


MENS SANA BASKET 1871-REMER TREVIGLIO 77-72 (21-27, 44-38, 61-53)

MENS SANA BASKET 1871: MAsciarelli, Harrell 9, Vildera 4, Cappelletti 16, Saccaggi 16, Flamini 1, Bucarelli 8, Pichi, Myers 18, Tavernari 5. All. Griccioli

REMER TREVIGLIO: Cesana 8, Pecchia 5, Sorokas 12, Marino 15, Marini 9, Mezzanotte, Genovese, Rossi 8, Nwohoucha 2, Sollazzo 13. All. Vertemati

La Mens Sana Basket 1871 batte la Remer Treviglio 77-72 e si ritrova capolista.

La squadra ospite parte forte con un break di 3-8. La Mens Sana litiga col canestro e Marino la punisce con un piazzato all’azione successiva. Saccaggi accorcia il gap, che viene ricolmato però con il canestro di Rossi. Il numero 15 mensanino replica e appoggia per il 7-12 a metà periodo. Marino allunga da tre punti, ma il play senese segna un altro canestro. Cappelletti trova un gioco da tre punti per il -3 (12-15 a 3’20”). Myers ruba palla in difesa e si lancia in contropiede andandosi a prendere il fallo, che vale due liberi (1/2). Marino va a segnare in contropiede ed allunga il vantaggio. Il centro senese piazza la schiacciata del nuovo -2, ma Treviglio trova un break di 5-0 (5-22 a 1’30”). Vildera piazza due punti e Bucarelli va segno dalla lunetta con entrambi i liberi assegnati. Rossi fa 2/2 dalla lunetta. Saccaggi piazza due punti , ma la tripla di Marini chiude la prima frazione 21-27 in favore della squadra ospite.

Myers apre il secondo periodo con un gioco da tre punti. Rossi va segnare da sotto. Cappelletti prende per mano la Mens Sana e trova prima la tripla del  -3 e poi serve Myers per la schiacciata del 28-29 a -1 quando sono passati tre minuti sul cronometro.  Bucarelli ruba palla e s’invola in contropiede andandosi a prendere il fallo e impattando con un solo libero sui due assegnati. La difesa di Siena porta un’altra palla recuperata. Il contropiede di Myers viene fermato in maniera irregolare ed il lungo di Camden si prende il vantaggio dalla lunetta (30-29 a 6’21”). Cesana da tre riporta avanti Treviglio, ma Bucarelli impatta da sotto (32-32 a metà quarto). Sorokas e Sollazzo segnano per il nuovo vantaggio della Remer. Saccaggi accorcia le distanze, ma Treviglio risponde e torna a +4 (34-38 a 2’10”). Myers va a schiacciare in contropiede, poi Cappelletti segna e si prende un antisportivo (39-38 a 1’34”), riportando in vantaggio la Mens Sana. Myers allunga da sotto.  Marini va a commettere un altro antisportivo, che manda il lunetta il ragazzo di Spoleto che con 2/2 porta la Mens Sana 43-38 a 26”. Cappelletti si guadagna altri due liberi che non sbaglia per il 44-38 di metà partita.

Partono forte i biancoverdi, che piazzano un break di 6-2 subito in avvio di terzo quarto, grazie a 4 punti di Tavernari e due di Harrell, che al 22’ regalano il +10 alla Mens Sana. Sollazzo prova a scuotere i suoi con una bomba, ma Myers risponde schiacciando di potenza in contropiede. Botta e risposta delle due squadre, che restano sulle dieci lunghezze di distanza per i padroni di casa, grazie a 4 punti di Harrell e altrettanti di Sollazzo. Nuovo fallo antisportivo fischiato a Genovese, ma Tavernari non capitalizza dalla lunetta. Quando mancano da giocare 1’20’’, il punteggio è sul 61-50. Palle perse da una parte e dall’altra, e il canestro di Pecchia da tre ferma il tabellone sul 61-53 a fine terzo periodo.

Ultima frazione che regala una serie di quattro “triple” consecutive: a Sorokas risponde Saccaggi, e al canestro di Marini ribatte ancora Saccaggi. Quando mancano 5’ da giocare, i tre punti di Cesana firmano il 67-63. Reagiscono i padroni di casa, con un bel canestro di Harrell e due liberi di Cappelletti. Poi Cesana prosegue la sua striscia positiva e Sorokas per gli ospiti firma il -5 (72-67 a 3’13’’ dal termine). Polveri bagnate e molti errori dalla lunetta nel finale: a un minuto dal termine, il tabellone è sul 73-70. Marino prova la bomba del pareggio, ma prende solo il tabellone. Inizia la roulette dei tiri liberi: Bucarelli fa uno su due, mentre Cappelletti è preciso e li realizza entrambi. Time out ospite sul 76-70 a 11’’. Al rientro, il tap-in di Pecchia dà il -4 a 3’’ dalla fine. Tavernari segna un solo libero sul fallo sistematico, e la partita termina 77-72 per la Mens Sana, alla sua terza vittoria consecutiva.

Fonte: Ufficio Stampa Mens Sana Basket 1871