Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Mark Cuban: "Ecco qual è stato il mio più grande errore da proprietario dei Mavs..."

Parla il Presidente della franchigia texana

Domenica 27 Novembre 2016 | Fabrizio Fasanella | NBA

Dopo sei stagioni a Dallas, Steve Nash ha lasciato il Texas nell'estate del 2004 per tornare a Phoenix. I Suns avevano messo sul piatto un contratto da 63 milioni di dollari in 6 anni e i Mavs, invece, hanno offerto un quinquennale parzialmente garantito da 9 milioni ad annata.

Mark Cuban, Presidente dei Dallas Mavericks, è tornato a parlare di quella vicenda che avrebbe potuto cambiare le sorti della franchigia. "Non avevamo visto in Nash le potenzialità di un 2 volte MVP della Lega. Il fatto di non averlo firmato nuovamente è stato il mio più grande errore", ha spiegato l'imprenditore. 

Cuban on #Mavs not re-signing Nash: "We certainly didn’t see him as a 2-time MVP. And it was the biggest mistake I made not re-signing him."

— Dwain Price (@DwainPrice) 20 novembre 2016