Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Serie B: San Severo a Montegranaro spera nella... bombonera!

Sabato 26 Novembre 2016 | | LNP

Nel big match della IX di campionato, la Cestistica San Severo si reca a Montegranaro col chiodo fisso di ripetere l'impresa della passata stagione, quando una bomba di Cena sulla sirena mandò in visibilio gli oltre duecento tifosi gialloneri stipati nel settore ospiti dell'impianto marchigiano.

I padroni di casa hanno rinnovato notevolmente rispetto al roster che, nella passata stagione, spense nelle final four di Montecatini i propri sogni di promozione. Innanzitutto nuova guida tecnica con Gabriele Ceccarelli giovanissimo e promettentissimo head-coach.

Broglia e Diomede sono gli unici reduci dell'annata 2015/16; a loro si sono aggiunti l'esperto play Rivali, due bocche da fuoco (indimenticati nostri ex) quali Gueye e Di viccaro, l'ala Bedetti ed i pivot Dip e Paesano. Compagine quadrata ed esperta costruita dal patron Bigioni con un unico obiettivo, quello di riuscire dove l'anno scorso si fallì.

In effetti al momento i marchigiani sono in vetta alla classifica e provengono da sette vittorie consecutive (unico stop all'esordio in quel di Bisceglie).

La Cestistica, da par suo, salirà nelle Marche in piena crescita di gioco e risultati. Dimarco è tornato il metronomo che abbiamo imparato a conoscere, Quarisa ha ripreso a comandare sotto le plance, Morgillo è in palese crescita come Cena, Ikangi e Ciribeni. Grande affidabilità dal duo Torresi Cecchetti, si confida nella classica partita dell'ex di Matteo Fabi e, perché no, nel primo exploit del giovane Sindoni. A Coach Coen, come sempre, l'onore e l'onere di guidare i Neri a rendere al meglio e continuare a sognare insieme al solito seguito giallonero che si prevede, ovviamente, di massa.

Arbitreranno i signori Andrea Bernassola di Palestrina e Mirko Picchi di Ferentino.

Ci sono tutti i presupposti per un match di livello: che vinca il migliore, sperando abbia la casacca giallonera!

 

Fonte: Ufficio Stampa San Severo