Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Finale amaro per Avellino, Tenerife si impone di un punto tra le proteste

Un incredibile ultimo minuto culminato con una ingenuità di Cusin condanna la Sidigas alla sconfitta

Mercoledì 23 Novembre 2016 | | Europa

Si ferma sul più bello la Sidigas Avellino, che nel finale cede in casa al Tenerife per 75-76. Gli spagnoli vincono nel finale una partita equilibrata risolta da White dalla lunetta. Buona la prova della squadra di coach Sacripanti, sugli scudi i due americani Randolph e Thomas che segnano rispettivamente 24 e 23 punti. Domenica si torna in campo, c’è il campionato ed al DelMauro arriva Brindisi, palla a due alle 18.15.

E’ Doornekamp ad aprire le danze per Tenerife che segna due volte in contropiede. Thomas segna 5 punti fila, frutto di una tripla ed una penetrazione in contropiede (5-4). Hanley piazza un mini-break di 4-0. Thomas e Cusin, che segna dalla media distanza, riportano le squadre in parità (14-14). Una tripla di White ed un canestro di Bogris da dentro l’area spezzano l’equilibrio, dopo un contropiede di Richotti, Sacripanti è costretto al time out (15-22). La Sidigas segna con Thomas, Tenerife invece colpisce dalla lunga distanza con Abromaitis (17-27).

La Sidigas alza l’intensità difensiva trovando contropiedi facili. Thomas fa 1/2 dalla lunetta, Ragland fa bottino pieno (20-27). Beiran segna dopo 4 minuti del quarto e lo fa da tre costringendo Sacripanti al time out (20-30). Due contropiedi di Randolph che si esibisce in una bella schiacciata costringono il coach spagnolo al time out (24-30). Dopo una stoppata di Cusin è ancora Randolph a segnare in sospensione. Torna Thomas che subito realizza in penetrazione; (28-32). Si sblocca Leunen dalla lunga distanza, Tenerife segna dalla lunetta con White. English invece sulla sirena segna da tre (33-38).

Parte forte la Sidigas che piazza un break di 7-0, grazie ad una tripla di Ragland e due tiri dalla media di Cusin e Thomas (40-38). Bogris segna due canestri da sotto, Randolph va a rimbalzo e segna due punti in tap-in. Il numero 20 biancoverde si ripete da tre dà il vantaggio agli irpini (45-42). Dopo un mini parziale di Tenerife di 5-0 è ancora Randolph a segnare da tre, lo imita Beiran che pareggia (52-52). Il numero 33 della squadra ospite si ripete dalla lunga distanza (54-55).

Apre il quarto Fesenko da sotto e dopo un canestro del solito Bogris, Avellino piazza il break con Thomas e Green che segnano da tre; (64-59). Abromaitis realizza un 2+1, Zerini invece fa 2/2 dalla linea della carità e Randolph segna da dentro l’area in sospensione; (68-62). Dopo un canestro di Fesenko, Tenerife piazza un break di 5-0 con San Miguel ed English che riportano gli spagnoli a -1; (70-69). Randolph e Fesenko segnano da dentro, mentre White fa 2/2 ai liberi. Il numero si ripete 34 ospite realizza un gioco da tre punti e Tenerife vince 75-76.

 

Fonte: Ufficio Stampa Scandone Avellino