Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Eurocup 2016-17: il segnalibro #3

Il Khimki detta la sua legge, ma le spagnole regalano sempre grandi spettacoli

Venerdì 28 Ottobre 2016 | Alessandra Conti | Eurocup

La nuova stagione di Eurocup sta entrando nel vivo, siamo arrivati al terzo turno del primo girone e poco alla volta si iniziano ad intravedere quelle che saranno le protagoniste; ecco a voi qualche punto di riflessione su questa terza settimana di sfide:

Il giocatore: Con 25 punti a referto, 2 rimbalzi e 5 assist non poteva che essere lui l'MVP di questo turno, stiamo parlando di Jacob Pullen, guardia del Khimki, che ha dato un contributo fondamentale per l'ampia vittoria (72-102) in casa dell'Alba Berlino. Per l'americano questa è stata la prima vera prova da protagonista di questa stagione, che gli è valsa anche un ottimo 32 di valutazione totale.

La partita: in realtà tutti e otto i match giocati ci hanno lasciato a bocca aperta, ma dovendone scegliere uno, se avete la possibilità di rivederlo, andate a cercare Dominion Bilbao - Lietuvos Rytas, perchè lo spettacolo messo in campo è stato davvero di altissimo livello: inizio "prepotente" dei padroni di casa che si portano subito in vantaggio, ma i lituani, senza demoralizzarsi, poco alla volta recuperano il distacco e a fine terzo quarto riaprono un incontro ancora tutto da giocare; nell'ultimo periodo è una guerra di nervi, con palloni bollenti, e l'ultimo giro di lancette inizia con la palla in mano a Bamforth e col tabellone che segna 75-74. Alla fine la spuntano i padroni di casa per 80-76, ma gli spagnoli sanno di aver rischiato davvero tanto. (video dell'ultima azione)

La squadra: non vorremmo risultare ripetitivi, ma dopo l'MVP, torniamo a parlare del Khimki: vittoria in trasferta, in casa dell'Alba Berlino, con uno scarto di 30 punti. Tre ingredienti che rendono la formazione di coach Ivanovic, la numero uno di questa settimana, oltre che, come da facile pronostico, una delle maggiori candidate alle fasi finali di questa competizione: le percentuali di tiro, il netto dominio a rimbalzo e la buona circolazione di palla con tiri costruiti alla perfezione, rendono l'idea di quanto questa squadra sia in piena forma e sia in grado di affrontare qualsiasi avversario; da diversi anni ormai la vediamo protagonista di questa competizione ed ogni volta riesce a stupirci.

Il caso: Tre partite e tre sconfitte per l'Union Olimpija Ljubljana che rimane in fondo alla classifica del gruppo D. La sconfitta in casa di questa settimana contro l'Hapoel Jerusalem mette in seria difficoltà il gruppo di Okorn che ora non potrà più permettersi passi falsi per tentare il passaggio del turno; ma la prossima settimana ci sarà la partita più difficile di tutto il girone, quella in casa della corazzata arancione di Valencia, e gli sloveni dovranno davvero dare tutto per non arrivare al giro di boa con uno zero nella casella delle vittorie.

Prossimo Turno: due derby spagnoli in programma, ma quello forse più accattivante sarà UCAM Murcia - Unicaja Malaga. In campionato le due formazioni stanno salendo di forma, anche se i risultati non sempre arrivano, ma si sa, la Liga Endesa è un campionato in cui anche gli squadroni non possono dare niente per scontato! Un discorso molto simile vale anche per l'Eurocup, dove le spagnole fanno sicuramente paura a molti, ma per passare al turno successivo non potranno permettersi passi falsi, e il derby della prossima settimana deciderà se Murcia potrà "scappare" in classifica o se Malaga (che ha già effettuato il riposo) la raggiungerà.