Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

E' Green friday per il Pana! Darussafaka ko

Vittoria greca 86-80

Sabato 26 Novembre 2016 | Alessandro Vignati | Eurolega

Il Panathinaikos, dopo l'amaro derby con l'Olympiacos, torna al successo piegando ad OAKA il Darussafaka 86-80 agganciando i turchi in classifica.
Una gara dai contorni drammatici, in cui decisiva è stata nel finale la maggiori fisicità dei Greens e la spinta del pubblico, quando i Dogus sembravano aver firmato una nuova beffa al popolo dell'Horto Magiko. Bourousis è stato il leader del Pana con 18 punti, bene KC Rivers e Singleton che hanno segnato 13 punti a testa, Nikos Pappas 12 e Calathes ha raccolto 11 punti, 7 rimbalzi e 4 assist.
Clyburn ha giocato 40 minuti interi con 26 punti e 9 rimbalzi, Brad Wanamaker ha segnato 19 e James Anderson 16 punti nella sconfitta della squadra di David Blatt.
Il primo quarto è iniziato nel segno di Nick Calathes che ha portato i Verdi ad un 12-7. Rivers si è scatenato, 21-12. Clyburn, migliore nei Dogus, chiudeva con una rimontina la prima frazione sul 21-16.  Wanamaker ha segnato 9 punti nel secondo quarto, ma non è bastato al ribaltone, siglando il 33-29.  Singleton e Pappas hanno rapidamente ripreso il margine a doppia cifra, 39-29. Rivers, uomo dei finali di frazione, ha chiuso 46-34 il primo tempo.
Darussafaka, dopo l'intervallo, ha segnato i primi 7 punti  arrivando con Semih Erden sul 46-41. Wanamaker e Anderson hanno contribuito, e un contropiede di Clyburn sigla il 48-46. I turchi ci sono, ma non fanno i conti con il solito Rivers: tripla di KC e siamo sul 56-48. Clyburn inanella 6 punti, e i Dogus sono a -2: 56-54. Ci pensa Bourousis a chiudere la terza frazione, ma c'è partita: 64-60.
Nell'ultima frazione è Demetris Nichols a riallungare sul 69-60 per il Pana. Tuttavia, Anderson inchioda due triple e Wilbekin assieme a Clyburn firma il clamoroso sorpasso: 76-77 a meno di tre minuti dalla fine. Ma Bourousis e Calathes ribattono, e un contropiede di Singleton mettono il nuovo vantaggio greci 80-77 con 90 secondi da giocare in un palazzetto infuocato. Anderson non sbaglia due tiri liberi, ma Bourousis chiude le serrande: 82-78. A 11 secondi è finita, il Pana festeggia e mostra i muscoli vincendo 86-80, il Darussafaka rimpiange un finale che poteva gestire meglio.