Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Varese da un calcio alla crisi, Avramovic stende Pesaro

Dopo 5 sconfitte consecutive tra campionato e coppa torna al successo la formazione varesina

Domenica 13 Novembre 2016 | | Serie A

Ritrova il successo la Openjobmetis Varese che grazie ad una grande prova del collettivo riesce ad espugnare il parquet di Pesaro con il risultato di 87 a 83. Ottimo il match dei biancorossi, praticamente in vantaggio dall’inizio alla fine, che hanno mostrato carattere di fronte alle difficoltà riuscendo a trovare due punti preziosi in occasione della settima giornata di Serie A. Una vittoria, quella in terra marchigiana, che porta con se fiducia in vista del match di FIBA Basketball Champions League di mercoledì 16 (ore 20:30) quando Cavaliero e compagni ospiteranno i polacchi del Rosa Radom.

Kangur ed Eyenga tengono a bada i padroni di casa che avevano trovato il vantaggio in apertura di partita con Zavackas e Jones. La risposta della Consultinvest però non si fa attendere e passa dalle mani di Fields che piazza un ottimo parziale in favore dei suoi che costringe Moretti al timeout; al rientro in campo la Openjobmetis trova il controbreak decisivo grazie all’apporto di Bulleri ed Avramovic che portano i varesini sul 17-13 del 10′.
Avramovic ed Eyenga allargano il gap in avvio di secondo periodo portando Varese sul momentaneo +10 (16-26). Pesaro prova a ribadire con Jones, ma gli ospiti non mollano e toccano il +15 (23-38) grazie agli 8 punti consecutivi di Campani. Harrow scuote i suoi con una tripla precisa e fissano al 20′ il risultato sul 30-38.

Pesaro torna in campo agguerrita e presa per mano da Jones (7 punti in poco più di 2′) torna a contatto toccando il -1 (39-40) ed obbligando Moretti al timeout. Al rientro sul parquet Anosike sblocca per i suoi, ma un gioco da 3 punti di Thornton vale il pareggio a quota 42, subito annullato dalla bomba di Cavaliero e dalla poderosa schiacciata di Avramovic (42-47). Gli ospiti ritornano anche sul +7, ma la Consultinvest è brava a reagire e a limare fino al -4 (54-58) del 30′.
Stavolta è la Openjobmetis a cominciare meglio dopo la pausa e lo fa con un parziale di 7 a 0 che porta il risultato sul 54 a 65. Nonostante le due bombe consecutive di Johnson, i padroni di casa non mollano rimanendo in scia con il “solito” Jones e Thornton anche se sono le giocate di Harrow a permettere a Pesaro di riportarsi sul -4 (66-70). Il timeout di Moretti non spegne i padroni di casa che trovano il -1 (70-71). A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Avramovic che a 45” dal termine piazza due bombe che valgono il +6 biancorosso (77-83). Quello del play serbo è lo strappo decisivo perché la Consultinvest non riesce più a rispondere. Varese la chiude sul definitivo 87-83.

 

CONSULTINVEST PESARO-OPENJOBMETIS VARESE: 83-87

Consultinvest Pesaro: Fields 9, Gazzotti 2, Cassese ne, Thornton 11, Jasaitis 4, Ceron 1, Bocconcelli ne, Jones 27, Serpilli ne, Nnoko 5, Zavackas 3, Harrow 21. Coach: Piero Bucchi.

Openjobmetis Varese: Anosike 10, Maynor 4, Avramovic 21, Pelle 7, Bulleri 3, Cavaliero 5, Campani 10, Kangur 2, Canavesi ne, Ferrero ne, Eyenga 19, Johnson 6. Coach: Paolo Moretti.

Arbitri:  Lanzarini – Baldini – Calbucci.

Parziali: 13-17; 17-21; 24-20; 29-29. Progressivi: 13-17; 30-38; 54-58; 83-87.

Note – T3: 4/18 Pesaro, 8/19 Varese; T2: 26/48 Pesaro, 24/40 Varese; TL: 19/24 Pesaro, 15/20 Varese; Rimbalzi: 38 Pesaro (Jones 10), 28 Varese (Maynor 6); Assist: 13 Pesaro (Thornton e Harrow 4), 18 Varese (Maynor 5).

 

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Varese