Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Il Barça batte i cerotti e supera il Bamberg

Vittoria 78-74 per i catalani

Sabato 29 Ottobre 2016 | Alessandro Vignati | Eurolega

Nonostante le tante assenze e un periodo di forma deficitario, il Barcellona trova la forza per tornare al successo superando 78-74 il Bamberg.
In una gara molto tesa ed equilibrata i Blaugrana, orfani di Ribas, Doellman e Navarro, hanno tirato fuori tutto l'orgoglio possibile per condurre in porto una vittoria essenziale che scongiurasse lo stato di crisi totale. Una serata che non ha abbandonato la sfortuna, visto un nuovo infortunio per Tomic, ma che ha trovato in Rice una nuova risorsa con 18 punti. Ottimo Claver con 13, bene Perperoglou con 11 come Tomic, fino all'infortunio.
Bamberg prosegue nella sua sequenza di sconfitte per dettagli. Tuttavia a parte Causeur e Theis (19 punti a testa), la squadra di Trinchieri ha giocato molto sotto ritmo, lasciando molto a desiderare nei singoli e non solo. Ora servirà una sveglia.
Rice e Claver portano subito sul 4-0 la squadra di Bartzokas, ma Causeur è subito caldo e ribalta in 4-6 la situazione. Ancora Claver con Tomic riporta avanti il Barça (13-10), Theis e Radosevic, con il solito Causeur riattivano il ping-pong (17-19). Due tiri liberi di Perperoglou chiudono un primo quarto equilibratissimo 19 pari.
Bamberg prova la fuga a inizio secondo quarto con Maodo Lo (22-26), il solito Claver con Oelson ribalta (28-27). Riecco ancora Causeur: 28-32. La partita è un continuo sali scendi: Vezenkov infligge un 8-0 di parziale (36-32), Oelson e Rice contengono per la fine primo tempo: 40-38.
Il Bamberg dopo l'intervallo prova a restare in corsa con Zisis, ma il +5 di Claver (53-48) segna il primo momento clou della gara. Bamberg non molla, ancora con Zisis e un Melli spento: 59-57 fine terzo quarto.
In avvio di ultimo quarto i padroni di casa con Rice e Oelson provano a prendere il largo (67-60), ma Miller ritrova la sua fantasia (76-74). Ci vuole una doppia di Vezenkov e un blocco su Zisis dello stesso per chiudere 78-74 un confronto molto equilibrato che fa respirare il Barcellona e sospirare il Bamberg per l'ennesia chance buttata.