Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sacripanti: "Zagabria un campo storico, dovremo dare il massimo"

Il coach della Sidigas chiede attenzione per il match di questa sera contro il Cibona

Martedì 1 Novembre 2016 | | Europa

Settimana intensa per la Sidigas Avellino che a solo poche ore di distanza dai festeggiamenti per la vittoria in casa contro Brescia è già in viaggio alla volta di Zagabria per la terza partita di Champions League.
Coach Sacripanti soddisfatto del rendimento dei suoi ragazzi è già concentrato sulla sfida di domani sera: “Andiamo a Zagabria consapevoli di dover restare concentrati al massimo per proseguire il nostro cammino verso la qualificazione. Zagabria, a differenza di Mega Leks, è un campo molto caldo con una forte tradizione cestistica alle spalle. Dovremmo essere bravi a mantenere alta la concentrazione per 40 minuti facendo bene le cose che sappiamo fare, anche perché non abbiamo avuto molto tempo per curare i piccoli dettagli”.
Le insidie di una partita fuori casa in un campo come quello di Zagabria sono ben note anche al capitano bianco verde Marques Green: “La prossima partita sarà a Zagabria, non è mai semplice giocare una partita di Champions League, specialmente fuori casa. Cibona è una squadra formata da tanti giocatori croati molto forti, guidata da un coach molto bravo. Sarà sicuramente una partita molto difficile. Ognuno di noi dovrà dara qualcosa in più alla squadra per vincere. Non sarà semplice affrontare una squadra storica come Zagabria ma cercheremo di dare il massimo per portarla a casa”.

Fonte: Ufficio Stampa Scandone Avellino