Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Il Real apre la crisi del CSKA e la corsa al primo posto

Vittoria Blanca 95-85

Sabato 7 Gennaio 2017 | Alessandro Vignati | Eurolega

Ora è crisi! Il CSKA Mosca dopo 7 anni cade per la terza volta consecutiva in Eurolega, e lo fa a Madrid nella tana del Real per 95-85 in una gara combattuta che non solo apre le difficoltà della squadra di Itoudis ma lancia anche la caccia al primo posto: il CSKA resta a 24, il Real sale a 22.
Sergio Llull ha portato 24 punti alla squadra di Laso, Jonas Maciulis 20 punti, mentre Gustavo Ayon e Anthony Randolph hanno aggiunto 14 punti ciascuno.
Per il CSKA Nando De Colo ha realizzato 18 punti e Milos Teodosic 13 con 5 assist.
Il Real si è fatto trovare maggiormente pronto nei momenti chiave della gara, trovando anche maggiori soluzioni rispetto a un CSKA spento in gran parte dei propri effettivi.
L'impatto all'inizio del Real è nei punti di Ayon e Llull che mettono l'8-2. Teodosic e Higgins, ma Reyes e Ayon hanno maggior fisicità nel reggere il 18-12. Teodosice e Augustine mettono pressione (22-18), fino al sorpasso improvviso firmato da Khryapa proprio a fine quarto: 23-24 CSKA dopo 10 minuti.
Una tripla di Luka Doncic riscalda il match, la risposta di Higgins non si fa attendere: 30-30. Maciulis è in un buon momento, e il Real torna avanti sul 35-34, e sempre il lituano alimenta sul 40-36. Capitan Llull, con l'ausilio di Ayon mettono il 45-40, il primo tempo finisce 50-46 ancora con Maciulis sugli scudi.
Reye e Ayon rispondono a Teodosic dopo l'intervallo (52-48), Khryapa mette il -2: 57-55. La partita è sul filo dell'equilibrio, tanto che il CSKA va avanti dopo un periodo magnifico di Teodosic sul 65-66. Il Real, come detto, ha più soluzioni: il duo americano Hunter-Randolph riporta il +4 Merengues (72-68), e ancora il buon Othello chiude 74-70 dopo 30 minuti.
De Colo in avvio di ultimo quarto da segnali di vita sul 76-73, tuttavia Maciulis e Doncic spaccano la gara: 84-76. Vorontcevich e Kurbanov danno gli ultimi sussurri di vita al CSKA, che arriva a-2 sul 87-85, ma qui finisce la gara dei russi, perchè Llull decide di fare l'incredibile Llull e con una tripla chiude: 90-85. Il finale è in mano ai Blancos, che vincono 95-85 e fanno il triplo colpo, facendo esultare tutta l'Eurolega che è apertissima dopo oggi.