Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Super Motum guida lo Zalgiris e lascia il Gala all'ultimo posto

Vittoria lituana 87-75

Mercoledì 16 Novembre 2016 | Alessandro Vignati | Eurolega

Dopo un mese esatto lo Zalgiris Kaunas torna alla vittoria e lo fa nel migliore dei modi superando con un bell'87-75 il Galatasaray lasciando così l'ultima piazza in solitaria proprio ai turchi, fermi a 2 punti contro i 4 dei lituani.
I ragazzi di Jasikevicius hanno vinto, di fatto, la gara spezzando l'equilibrio cristallino del primo quarto con due successivi parziali che hanno aumentato il divario tra le due compagini, arrivando fino a 20 punti di margine nel terzo quarto.
Il migliore in campo in assoluto è stato Brock Motum con 24 punti e decisivo nei momenti di svolta della gara. Bene anche Leo Westermann con 16 punti, 7 rimbalzi e 6 assist, mentre Pangos ha messo a referto 9 punti e  8 assist, entrando nel vivo del gioco proprio nelle fasi decisive del match.
Il Galatasaray ha staccato la spina nel momento meno opportuno, provando una vana rimonta quando i buoi erano ormai scappati da un pezzo. Per Ataman bene capitan Sinan Guler che ha segnato 15 punti, Blake Schilb ne ha messi 12, mentre Emir Preldžič e Justin Dentmon ne hanno fatti 11 a testa.
Nella fase iniziale è stato incredibile l'equilibrio tra le due squadre, con un continuo botta e risposta e mai un vantaggio superiore ai tre punti. Nello Zalgiris bene Pangos, mentre Sinan Guler ha replicato per il Gala siglando i punti finali del primo parziale: 20 pari.
Il capitano dei Cim Bom Bom con una tripla ha firmato il vantaggio 25-28 ad inizio secondo quarto. Tuttavia, è stato tutto un parziale targato Zalgiris, in seguito. Artūras Milaknis ha colpito un paio di triple, e Pangos, con Motum e Westermann ha inflitto un tremendo parziale di 14-2 che ha portato il risultato sul 39-30. Sempre Pangos ha chiuso un grande primo tempo: 49-37 Zalgiris.
Dopo l'intervallo si scatena Brock Motum, che con una tripla allunga a +17 (56-39). Il Galatasaray si ferma, Seibutis allunga a +20 (59-39). Motum e Westermann guidano i lituani fino a fine parziale: 69-51.
Una tripla dall'angolo destro di Jon Diebler e una di Preldzic all'inizio dell'ultimo quarto tagliano subito il divario sul 70-59. Il Gala ci prova: Schilb mette il 75-67 a metà del quarto. La rimonta, però, si ferma qui, perchè Westermann fa pulizia e conduce la gara fino alla fine con un 87-75 che segna il ritorno alla vittoria per i lituani e una nuova serata di rimpianti per i giallorossi.